Istituto Tecnico

Settore Economico, Tecnologico e Corso Serale

Progetto "OrientaMente" -  Avviso pubblico 2999 del 13/03/2017 “Orientamento formativo e rio-orientamento”. Obiettivo Specifico 10.1 – Azione 10.1.6: azioni di orientamento, di continuità, e di sostegno alle scelte dei percorsi formativi, universitari e lavorativi. Autorizzazione progetto codice 10.1.6A-FSEPON-MA-2018-21.

In coerenza con le ‘Linee Guida Nazionali per l'Orientamento Permanente’ (Nota n. 4232 del 19.2.2014 del MIUR) e “linee guida regionali in materia di orientamento” della Regione Marche (DGR 631 26/05/2014) che sottolineano l’esigenza di superare l’approccio esclusivamente informativo a favore di azioni a sostegno dei processi di scelta e di decisione dei propri studenti, tale progetto intende promuovere attività mirate e puntuali che arricchiscano l’offerta orientativa che l’istituto offre normalmente ai sui allievi.
L’approccio all’orientamento che si intende seguire parte dalla considerazione dell’importanza della conoscenza delle professioni e della loro evoluzione. Dall’esperienza diretta con gli studenti è spesso risultato evidente il limitato livello di conoscenza delle professioni tradizionali ed innovative da parte loro che limita ed influenza negativamente le loro prospettive e la conseguente progettazione di un percorso professionale. Non si tratta solo di una carenza di informazione ma semmai di un’eccedenza di informazione che gli individui faticano a decodificare e selezionare. Non è infatti sufficiente mettere a disposizione una massa enorme di dati sull’offerta formativa e sulle tendenze del mercato del lavoro. In molti casi il bisogno prioritario è proprio connesso direttamente alla difficoltà di associare una serie di professioni e relativi percorsi di formazione ai propri interessi e alle proprie aspirazioni. L’idea di esplorare le professioni in contesti orientativi è un concetto nodale nella progettazione di un percorso professionale personale non soltanto quando l’obiettivo è un immediato inserimento nel mondo del lavoro ma anche quando il giovane vuole orientarsi nell’offerta formativa disponibile e necessariamente dovrebbe essere in grado di collegare tali percorsi ad orizzonti professionali possibili per effettuare una scelta consapevole.
Si intende promuove un protagonismo attivo che considera gli studenti risorse e potenzialità e che tenda a favorire processi di sensibilizzazione e di partecipazione attiva di tutti gli alunni in relazione alla tematica dell’orientamento. Infine, in risposta alle sollecitazioni degli alunni, risulta importante offrire agli studenti l'occasione di curare la preparazione specifica di argomenti utili al superamento dei vari test universitari anche in considerazione del fatto che spesso i test vertono su temi propri di discipline non presenti nel triennio del nostro indirizzo di studi.